Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni.

Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta che possiamo mettere questi tipi di cookies sul vostro dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo
Il progetto di Alfabetizzazione Motoria nella scuola primaria con la sua realizzazione nell’anno scolastico 2012/2013, è giunto all’ultima annualità delle quattro previste (una del progetto pilota e tre della sperimentazione).
La prosecuzione del progetto nell’anno scolastico 2012/2013 è stata confermata a seguito dei costanti risultati positivi rilevati nelle precedenti edizioni, che hanno sancito, a livello economico, l’impegno del Coni affiancato dal MIUR, dalla PCM, Ufficio Sport, e da alcune Istituzioni locali (soprattutto nelle regioni di Friuli Venezia Giulia, Marche, Puglia e nel comune di Milano).

Dati consuntivi nazionali di partecipazione

Oltre la conferma delle passate esperienze, le nuove sinergie economiche instaurate per l’anno scolastico 2012/2013, hanno reso possibile un'ulteriore estensione del coinvolgimento di Enti Locali e partner territoriali che hanno registrato un trend di ulteriore crescita in termini di numeri di plessi, classi e di operatori. 

att tabella as
ATTUAZIONE

I risultati del monitoraggio motorio


Grazie allo strumento della piattaforma informatica è stato possibile monitorare in tempo reale oltre i coinvolgimenti e il gradimento, l’attività praticata e, quindi, le evidenze in termini di miglioramento delle capacità motorie conseguite dagli alunni.

Il numero di alunni coinvolti nei monitoraggi è stato di 511.296 così ripartito:


DISTRIBUZ CAMPIONE

Il monitoraggio motorio non è stato effettuato/completato da 74.206 alunni (a causa di disabilità gravi, assenze, infortuni, mancanza infrastrutture, etc.), quindi, il campione effettivo osservato è stato il seguente:


distrib campione effettivo

Di seguito riportiamo un grafico di sintesi incentrato sulla valutazione globale del percorso in base al tempo impiegato ed al numero di errori commessi dagli alunni nell’esecuzione dello stesso:

val globale percorso
I due fattori analizzati, il miglioramento del tempo medio di esecuzione e la riduzione del numero di errori commessi durante le prove di monitoraggio, vengono altresì messi in correlazione con il livello scolastico e con l’età degli alunni:

MIGLIOR. TEMPO MEDIO
RIDUZIONE NUMERO ERRORI
Infine, il fattore “riduzione del numero degli errori”, è stato analizzato in relazione alle 7 stazioni del percorso

RIDUZIONE ERRORI PER STAZIONE

Aggiornamento operatori

Data l’ulteriore estensione in termini di numeri di operatori coinvolti, anche per l’edizione 2012/2013 è stato organizzato, per le figure di Referenti informatici e Supervisori, un aggiornamento di livello nazionale, mentre per gli Esperti sono stati fissati incontri formativi a livello territoriale.

Risorse economiche

In linea con gli anni precedenti, anche la conclusa edizione ha dedicato la quasi totalità dei finanziamenti a sostegno dell’attività frontale e quindi alla retribuzione degli operatori direttamente coinvolti nel progetto.

incidenza delle voci di spesaFattori chiave di successo:
  •  Collaborazione MIUR – CONI – PCM + Enti Locali
  •  Cooperazione Istituzionale trasversale
  •  Coesione di tutti i coinvolti
  •  Ruolo gestionale del Coni
  •  DisponibilitĂ  di adeguate risorse economiche
  •  Qualifica degli operatori (Supervisori ed Esperti)
  •  ValiditĂ  della proposta didattica
  •  ContinuitĂ  d’intervento
  •  Monitoraggio costante del percorso e dei risultati